Montelibretti – Contrada Vignacce vince il Palio, Chiesa Nuova il miglior addobbo

Si è conclusa domenica 17 giugno con lo spettacolare del “Palio degli anelli” la tradizionale “Festa della Primavera” di Montelibretti. 
A vincere la competizione equestre, che ha segnato il termine dei festeggiamenti, Emiliano Gobbi della contrada Vignacce con il cavallo Mary. Giunta alla sua ventinovesima edizione, la manifestazione, caratterizzata dal clima di competitività tra le quattro contrade Castello, Chiesa Nuova, San Rocco e Vignacce, coinvolge ogni anno in preparativi ed allestimenti l’intero paese.

Organizzato dall’associazione culturale “Festa della Primavera”, attiva dal 2010, l’evento ha avuto inizio nella serata di sabato 9, giorno da cui si sono susseguiti, tra l’altro, spettacoli teatrali, di danza, cortei storici e cene a tema.
L’ultima giornata si è aperta con la sfilata del corteo storico e l’esibizione degli “Sbandieratori di Castel Madama”. A partire dalla mattina, dopo un instancabile lavoro di tutti i partecipanti, Montelibretti si è trasformato in un suggestivo spaccato d’epoca rinascimentale con addobbi, scenografie e scene in costume. In serata, gli attesi verdetti della giuria, che hanno premiato la contrada Chiesa Nuova per la gara dell’addobbo e per il miglior personaggio (la popolana al banco di frutta), la contrada San Rocco per la miglior scenetta (banchiere e gogna) e le Vignacce per la staffetta disputata sabato 16.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Furti in casa, finte assistenti derubano un'anziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *