Abbattuto l’orso che aveva ucciso una donna

Pesava circa 180 chili e aveva lasciato sul corpo della vittima tracce di Dna.

Tracce di Dna

Dopo una caccia durata tre giorni,  è stato abbattuto l’orso grizzly che aveva sbranato ed ucciso una donna nello stato americano del Montana.

L’animale era stato rintracciato grazie all’ausilio di elicotteri e visori notturni. Pesava circa 180 chili e aveva lasciato sul corpo della vittima tracce di Dna.

Leah Davis Lokan, 65 anni, era stata sorpresa nei pressi di Ovando mentre campeggiava nel retro di un ufficio postale. Nulla da fare per lei mentre la sorella ed un amico sono riusciti a mettersi in salvo e a dare l’allarme.

 

 

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - In giro senza mascherina, quattro multati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *