“Lazio Green – Comuni puliti 2020″

Nicola Zingaretti ha premiato i Comuni del Lazio più virtuosi nella raccolta differenziata

Questa mattina il presidente Nicola Zingaretti ha premiato i Comuni del Lazio più virtuosi nella raccolta differenziata e quelli con le migliori prestazioni nel recupero e riciclo della plastica. All’iniziativa “Lazio Green – Comuni puliti 2020”, che si è svolta presso il Tempio di Adriano, in piazza di Pietra a Roma, hanno partecipato l’assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti, Massimiliano Valeriani, il prefetto di Roma e i prefetti di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, il direttore generale dell’Arpa Lazio, Marco Lupo, il presidente dell’Anci Lazio, Riccardo Varone, e gli amministratori comunali di Fondi, Vitorchiano, Albano Laziale, Norma, Oriolo Romano, Canale Monterano, Nespolo, Belmonte in Sabina e Coreno Ausonio, che hanno ricevuto il riconoscimento per l’impegno e i risultati conseguiti nella corretta gestione del ciclo dei rifiuti urbani.

In particolare, Fondi è stato premiato come miglior Comune sopra i 5000 abitanti nella raccolta differenziata, raggiungendo nel 2020 la percentuale dell’83,9%, mentre al secondo posto si è classificato il Comune di Vitorchiano con l’80% di differenziata e al terzo posto il Comune di Albano con 79,4%. Per i comuni sotto i 5000 abitanti in vetta alla classifica si posiziona il Comune di Norma con l’84,8% di raccolta differenziata, seguito dal Comune di Oriolo Romano con l’82,4% e dal Comune di Canale Monterano con l’82,2%. A Nespolo, Belmonte in Sabina e Coreno Ausonio il riconoscimento di Comuni Plastic Free per i preziosi risultati ottenuti nel recupero e nel riciclo della plastica.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Fiori d'arancio per Micol Grasselli

Nel 2020 il Lazio è arrivato al 51,6% di raccolta differenziata media, con un aumento di circa 20 punti percentuali negli ultimi cinque anni. Un traguardo notevole, che è stato possibile conseguire grazie all’investimento regionale di 80 milioni di euro per sostenere la realizzazione di isole ecologiche e centri di compostaggio nei Comuni del Lazio, insieme alle ottime prestazioni raggiunte da moltissimi enti locali: oltre 250 Comuni, infatti, hanno superato il 50% di raccolta differenziata nel 2020.

Insieme alla premiazione delle amministrazioni locali più virtuose, è stato presentato anche il risultato del bando regionale con un investimento di circa 2 milioni di euro per sostenere l’introduzione della Tarip, la tariffa puntuale sui rifiuti che si basa sul principio chi “meno inquina, meno paga”.

LEGGI ANCHE  Asl Roma 5: "Abbattiamo le liste di attesa"

Un supporto ai Comuni che non si limita all’assegnazione di contributi economici per l’acquisto di materiali e strumenti necessari all’applicazione della Tarip, ma anche attraverso l’aiuto che verrà fornito dall’Anci Lazio. La Regione, infatti, ha sottoscritto una nuova collaborazione con l’Anci per proseguire e ampliare il sostegno agli enti locali nella formazione tecnica e normativa legata al sistema dei rifiuti. In particolare, il nuovo progetto Gerico 2 nasce con la missione di accompagnare e supportare le amministrazioni comunali sulle tematiche legate alla raccolta differenziata e al riciclo, mettendo in campo numerose azioni volte alla diffusione e alla conoscenza delle opportunità offerte in questo ambito, sia dalla regione, che dai Consorzi, che dai bandi nazionali e internazionali. Viene prevista, inoltre, la divulgazione dei contenuti e degli obiettivi del Piano regionale sui Rifiuti e le attività di supporto per l’introduzione della Tarip nei vari Comuni aggiudicatari del contributo regionale, mediante formazione specifica, confronto tra le best practice, aggiornamento del portale web dedicato alla tariffa puntuale e servizio di help desk.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *