Monterotondo, Giovane sorpreso a spacciare davanti al fast food

Arrestato 21enne, nelle sue tasche 30 dosi di droga, tra cocaina e hashish

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 21enne per spaccio di sostanze stupefacenti. I militari avendo avuto sentore che nel parcheggio antistante un noto fast food in città si spacciasse droga, hanno organizzato per giorni diversi servizi di osservazione, accertando movimenti sospetti con un via vai di pseudo-avventori che, invece di entrare nel locale, si avvicinavano al giovane, già conosciuto come assuntore di sostanze stupefacenti ed in passato segnalato per questo alla Prefettura di Roma.
I Carabinieri, dopo l’ennesimo “avvicinamento” sospetto al giovane, hanno quindi deciso di intervenire facendo scattare una perquisizione, all’esito della quale hanno rinvenuto nelle sue tasche 30 dosi droga – 15 di cocaina e 15 di hashish – oltre ad un grosso pezzo di resina di hashish ancora da “tagliare” e oltre 300 euro in contanti, ritenuto provento dello spaccio ambulante messo in piedi nella piazzetta, abituale ritrovo di molti giovani di Monterotondo e delle altre cittadine confinanti.
Ad esito del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli, l’arrestato è stato condannato e sottoposto all’obbligo di firma presso la caserma dei Carabinieri di Mentana.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Interra i rifiuti nel terreno della Asl, imprenditore denunciato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.