Body Building – Samuele Agostini vince il Trofeo Nazionale “Città di Roma” categoria Natural

Il giovane studente di Palombara Sabina, 19 anni, che frequenta l’ultimo anno del Liceo Scientifico “G. Cardano” indirizzo Scienze Applicate, è entrato nel mondo del body building solo otto mesi fa

Lo sport del body building è da sempre visto come un mondo riservato a persone che fanno uso di anabolizzanti e sostanze dopanti in generale che accrescono in brevissimo tempo la massa muscolare del nostro organismo, il trofeo nazionale “Città di Roma”, che si è svolto la scorsa domenica (28 novembre) a Pomezia, presso l’Hotel Principe, ha provato a cambiare forma a questo pregiudizio e lo ha fatto soprattutto con la figura di Samuele Agostini, giovane ragazzo di 19 anni che si è classificato al primo posto nella categoria Natural, vale a dire a tutti coloro che non fanno utilizzo di alcuna sostanza dopante volta all’aumento delle prestazioni fisiche e della massa corporea. Tutti i concorrenti di questa categoria, che è andata in scena nel corso della mattinata, sono stati infatti sottoposti al test antidoping nel pieno rispetto del regolamento vigente. 

Samuele ha iniziato il percorso del body building, come detto, 8 mesi fa, entrando a far parte del team “Thomas Ruggini” seguito per l’appunto dal preparatore IFBB PRO Thomas Ruggini e da Monica Ritondale. A detta del ragazzo, egli ha deciso di intraprendere questo sport che possiamo considerare anche come un vero e proprio stile di vita, perché “ti prepara mentalmente e fisicamente ad affrontare ogni ostacolo che la vita ti pone davanti”.  Dopo quasi un anno di duro lavoro, impegno, dedizione completa e costanza, Samuele comincia a vedere i primi importanti risultati: oltre al trionfo nella categoria Cadetti HP Natural, il 19enne ha collezionato anche un secondo posto nella categoria Assoluto Classic Natural ed è salito sul gradino più basso del podio per la categoria Assoluto HP Natural. 

LEGGI ANCHE  Il Volley si ferma di nuovo per Covid: ecco quali campionati non giocheranno

Il motto per ottenere questi risultati? “Impossibile è solo un limite della tua mente”. 

Luca Pellegrini 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *