TIVOLI – Terreni incolti, in fiamme l’ex caserma dell’Aeronautica militare

Nel quartiere di Borgonovo i vigili del fuoco hanno domato il rogo stamane. Distrutti diversi ettari di macchia mediterranea

 

Per domare le fiamme i vigili del fuoco hanno lavorato per oltre dieci ore. Così all’alba di oggi, lunedì 4 luglio, è stato spento l’incendio che ha distrutto diversi ettari di macchia mediterranea all’interno dell’ex 12esima Divisione Bagni di Tivoli dell’Aeronautica militare, l’area di oltre 20 ettari compresa tra via dell’Aeronautica e via Cesurni che un tempo ospitava la caserma e le piscine dell’Arma azzurra, nel quartiere di Borgonovo, nel Comune di Tivoli.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, il rogo è divampato nel primo pomeriggio di ieri, domenica 3 luglio, a causa dell’incuria dei terreni lasciati in stato di abbandono.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Acque Albule, il Comune riacquista i terreni da Terranova

Sul posto sono intervenute squadre dei vigili del fuoco del vicino distaccamento di Villa Adriana insieme ai colleghi di Palestrina, Montelanico e Nomentano., oltre ai volontari delle Associazioni di Protezione civile “Volontari Valle Aniene Associati”, “A.V.R.S.T.”, “Nucleo Volontari Guidonia”, G.O.S.” e due elicotteri regionali.

I pompieri e volontari hanno dovuto lavorare fino alle 3 di stamane per mettere prima di tutto in sicurezza le abitazioni, pericolosamente minacciate dalle fiamme, alte oltre 20 metri e spegnere l’ultima fiammella presente all’interno del presidio militare, ex distaccamento dell’Aeroporto di Guidonia dove fino al 2017 era operativo l’Ufficio Matricola.

Il presidio, rimasto sorvegliato dalla vigilanza armata fino a dicembre 2019, negli anni Ottanta era meta delle vacanze estive delle famiglie degli avieri essendo presenti delle piscine. Dal 2008 l’intero sedime militare è andato in rovina.

Si ricordano i numeri utili da contattare in caso di emergenza:
• Numero unico emergenze 112
• Sala Operativa Regionale 803555
Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.