Dazn rimborso automatico e doppio

La piattaforma rifonderà il 50% del canone mensile. Dalla società la promessa: "Mai più disservizi"

Soluzione Dazn. Dopo i disservizi di Dazn in occasione della prima giornata del campionato, trovata in serata una soluzione rapida e ritenuta soddisfacente (almeno dal Governo).

Il tavolo indetto dalla Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali ha portato al rimborso automatico del 50% del canone mensile di tutti gli abbonati che durante il weekend di partite non sono riuscite a vedere le gare, oltre alla garanzia fornita da Dazn al Governo che il problema tecnico e’ risolto e non si ripeterà.

L’indennizzo accordato arriverà all’utente entro i prossimi 15 giorni e sarà automatico.

Dunque niente più moduli come inizialmente previsto con i tifosi danneggiati che riceveranno un rimborso pari al 50% del valore del proprio canone pagato a Dazn, dunque di 10 euro o 20 euro in base al tipo d’abbonamento. La piattaforma, inoltre, ha assicurato al Governo, attraverso il responsabile tecnologico di Dazn collegato da remoto, che il problema tecnico è stato risolto e non vi è il rischio di una ripetizione delle difficoltà di visione del campionato.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - L'ufficio postale di via Nomentana riapre

In sintesi l’azienda dovrà versare in modo automatico un rimborso ai clienti che hanno riscontrato problemi di visione durante Lazio-Bologna e Salernitana-Roma pari al 50% del costo mensile dell’abbonamento, una cifra che va dunque dai 10 (per abbonamenti ancora scontati) ai 20 euro per chi ha sottoscritto di recente l’opzione per riprodurre da due dispositivi con connessioni internet diverse.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.