GUIDONIA – “Amianto nell’acqua”, anziana truffata da finto tecnico Acea

L’uomo indossava la tuta da lavoro, una mascherina e aveva un accento straniero

E’ un copione collaudato che da mesi miete anziane vittime tra Roma e provincia.

È la truffa del finto tecnico dell’acqua, messa a segno ieri mattina, mercoledì 23 novembre, in via di Sant’Alessandro, la strada che collega la via Tiburtina e la Nomentana, a Settecamini, al confine con Guidonia Montecelio.

La vittima è una pensionata di 78 anni che ha presentato denuncia ai carabinieri di Settecamini, presso la Tenenza di Guidonia.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line della Città del Nordest Tiburno.Tv, verso mezzogiorno l’anziana si è ritrovata alla porta di casa un uomo vestito con una tuta da lavoro, cappellino, mascherina sul viso e una sorta di walkie talkie sul petto.

LEGGI ANCHE  Reddito di cittadinanza verso l'addio: sarà abolito entro il 2024

Il balordo, qualificatosi come tecnico dell’Acea, con un accento straniero ha richiesto alla vittima di entrare in casa per verificare la salubrità della conduttura dell’acqua.

In particolare, il truffatore ha allarmato la 78enne raccontandole di una rottura della rete idrica e di un possibile sversamento di amianto liquido, per questo la donna lo ha fatto entrare nonostante in quel momento fosse sola in quanto il marito era uscito da poco.

Una volta all’interno dell’abitazione il truffatore ha messo in atto il piano, sollecitando l’anziana ad aprire tutti i rubinetti per verificare il paventato inquinamento da amianto.

Nel frattempo, il malvivente deve aver spruzzato in casa uno spray maleodorante per rendere ancora più credibile il racconto.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA – Lenzuola sporche e cibo scadente, nei guai una casa per anziani

A quel punto, ha convinto la pensionata a mettere sul tavolo della cucina tutti i telefoni, i gioielli e perfino i contanti, circa 1600 euro.

Subito dopo ha richiesto alla vittima di chiudere i rubinetti aperti poco prima per la finta verifica, la donna si è allontanata dalla cucina e il truffatore si è dileguato.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.