VICOVARO – Troppa pioggia, il muro di cinta della scuola è a rischio crollo

Appesantito dalle abbondanti piogge e dalle radici degli alberi: strada transennata e taglio di 16 piante

La situazione era attenzionata da mesi, ma ora è precipitata a tal punto che le crepe profonde e l’inclinazione del muro sono visibili a occhio nudo. Per questo il sindaco di Vicovaro Fiorenzo De Simone ha disposto la messa in sicurezza del muro di contenimento dell’area esterna al plesso scolastico di Via Mazzini e Via Garibaldi, nel Centro del paese.

E’ quanto disposto con l’ordinanza contingibile ed urgente numero 55 – CLICCA E LEGGI L’ORDINANZA - firmata domenica 27 novembre.

Con l’atto il sindaco ha dato mandato agli uffici non soltanto di transennare l’area per evitare possibili rischi per l’incolumità pubblica, ma anche di puntellare il muro e soprattutto di abbattere 16 alberi presenti nel cortile della scuola.

Da quanto emerge dall’ordinanza, lo stato di degrado sarebbe imputabile alla crescita esponenziale delle alberature a ridosso del muro, tant’è che il 9 agosto scorso la giunta comunale aveva approvato il progetto di fattibilità tecnico economica per la messa in sicurezza del muro di spinta e perimetrazione del plesso scolastico richiedendo un contributo per gli interventi.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “Paga o ti ammazziamo”, ventenne sequestrato e torturato

Ma le forti precipitazioni della scorsa settimana sembrano aver peggiorato le condizioni del muro di cinta della scuola divenuto un pericolo pubblico.

A confermarlo è stata la nota di servizio redatta domenica scorsa 25 novembre a seguito dei sopralluoghi effettuati nel fine settimana dal Coordinatore della Polizia Municipale insieme ai Vigili del Fuoco. Durante le verifiche è emerso un dissesto statico del muro perimetrale a sostegno del terrapieno del cortile dell’Istituto Comprensivo Statale Vicovaro.

Lo stato attuale del muro, inoltre, è stato gravemente appesantito dalle abbondanti piogge, oltre che dalle radici degli alberi a ridosso del muro stesso, tanto da far presumere un possibile imminente crollo.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Tmb, al via il collaudo: arrivano i rifiuti di Roma Capitale

Secondo l’ordinanza del sindaco di Vicovaro, la contingibilità di tale situazione non poteva essere prevista da parte della pubblica amministrazione essendo stato accertato che lo stato di degrado è imputabile alla crescita esponenziale delle alberature a ridosso del muro.

I sopralluoghi hanno inoltre permesso di accertare che il muro, oltre ad essere parzialmente inclinato, ha subito il distacco di porzioni di materiale che hanno invaso parte della carreggiata stradale in via Mazzini e Via Garibaldi.

Un rischio evidente per chi transita in strada e all’interno del plesso scolastico. Il sindaco Fiorenzo De Simone ha disposto che, per evitare il pericolo di crollo del muro, l’unica soluzione tecnica al momento possibile sia quella di tagliare tutte le alberature e isolare la zona.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.