CICILIANO – Micro terremoto, la terra è tornata a tremare

L'istituto di geofisica rileva due lievissime scosse, ma sempre nello stesso bacino della scorsa primavera

Due lievissime scosse di terremoto oggi, lunedì 16 gennaio, hanno interessato l’area di Ciciliano, già colpita nei mesi scorsi da più piccoli movimenti tellurici. L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha rilevato due micro scosse una alle ore 8.22 e una alle 8.29 rispettivamente dell’1,6 e 1,5 della scala Richter. Un movimento avvertito solo da pochi abitanti.

Paura ad aprile

Ad aprile dello scorso anno ne erano state registrate tre. La più forte l’11 aprile, alle 22,21 con magnitudo 3,4. Pochi minuti dopo, alle 22,39 altra scossa da 1,2. Il primo aprile alle ore 9,23 era stata avvertita altra scossa (magnitudo 2,2) in tutta l’area tiburtina. La quarta rivelata dai sistemi (1,4 magnitudo) risale al 25 ottobre del 2021.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Judo, i piccoli atleti vincono il “Gran Prix”

Dopo la scossa delle 22,21 dell’11 aprile, avvertita in tutta la Città del Nordest e buona parte della provincia di Roma, il sindaco di Ciciliano Massimiliano Calore era sceso in strada per rassicurare la popolazione. Finora non sono mai stati registrati danni alle abitazioni. (Immagini da Terremoti Italia)

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.