Bonus revisione auto: c’è tempo fino a fine marzo per richiederlo

Ecco come fare, a chi spetta e in che misura

Si tratta di un piccolo contributo di 9,95 euro che va a rimborsare in parte il costo sostenuto per la revisione di auto e moto effettuata nel 2022, e che compensa in parte gli aumenti dei tariffari avvenuti negli ultimi due anni.

Dal novembre 2021, infatti, il costo della revisione auto è stato  adeguato alle tabelle Istat con un aumento dei prezzi di circa il 22%: il collaudo presso la Motorizzazione Civile ha un costo di 54,95 euro mentre nel caso di revisione presso i centri privati autorizzati si è passati da 66,8 a 79,02 euro.
Il bonus veicoli sicuri, è una misura prevista dalla Legge di Bilancio 2022 e spetta ai proprietari di veicoli a motore che dal primo gennaio al 31 dicembre 2022 hanno sottoposto il proprio mezzo a una revisione e può essere richiesto una sola volta per un solo veicolo.

La domanda deve essere presentata via internet, entro il 31 marzo 2023, collegandosi a questa piattaforma https://www.bonusveicolisicuri.it/veicoliSicuri/#/beneficiario/homePage e accedendo con le proprie credenziali Spid o la carta di identità elettronica, o la Carta nazionale dei servizi (tessera sanitaria). Dal 3 aprile 2023 sarà possibile invece richiedere esclusivamente il contributo per le revisioni effettuate nel corso del 2023.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Città più bella, nuovo look per le strade del Centro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.