TIVOLI - Alessandro Castellaccio, l’ultimo saluto e la sepoltura insieme allo zio

Giovedì i funerali del 40enne massacrato a calci in faccia. Il feretro, portato a spalla dagli amici, tumulato nella tomba del professor Giovanni De Luca

Si terranno giovedì pomeriggio 6 luglio alle ore 14,30 i funerali di Alessandro Castellaccio, il 40enne di Tivoli deceduto dopo essere stato massacrato a calci e pugni in faccia da Ion Voicu e Mircea Nasaf domenica pomeriggio 18 giugno in piazza Codro Benedetti, nel Centro storico della città (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Alessandro Castellaccio, il 40enne di Tivoli morto dopo il massacro a calci in faccia in piazza Codro Benedetti

La funzione verrà celebrata presso la chiesa di San Biagio di piazza Plebiscito, nel Centro storico di Tivoli, come deciso dalla mamma Daniela Cola, 65 anni, dalla sorella Adele Castellaccio, 42, e dalla compagna Sonia.

                                                                     Mircea Nasaf                                                                         Ion Voicu

In queste ore sono in corso i preparativi per l’ultimo addio ad Alessandro, la morte del quale ha choccato non soltanto la cittadinanza tiburtina ma l’intera opinione pubblica per la violenza e l’efferatezza con la quale gli aggressori, Ion Voicu e Mircea Nasaf, si sono accaniti su di lui quando era già esanime a terra.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Casa popolare alla famiglia ghanese, revocata l’assegnazione

E’ volontà della famiglia allestire la camera ardente presso l’Istituto di Medicina Legale dell’università “La Sapienza” di Roma, dove venerdì scorso 30 giugno è stato eseguito l’esame autoptico disposto dalla Procura di Tivoli per accertare le cause del decesso del 40enne.

Nel giorno del funerale è intenzione degli amici di Alessandro Castellaccio trasportare a spalla il feretro da piazza Codro Benedetti, il luogo del violento pestaggio, fino alla chiesa di San Biagio.

Alessandro Castellaccio insieme allo zio Giovanni De Luca

Al termine della funzione la salma di Alessandro sarà tumulata nel cimitero di Tivoli all’interno della tomba di famiglia dello zio, fratello della nonna materna, il compianto professor Giovanni De Luca, primario di Ortopedia, figura di riferimento nella sua infanzia e giovinezza.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.