MONTEROTONDO – Elezioni, si vota: corsa a 4 per la carica di Sindaco

Centrodestra unito, Centrosinistra diviso in 3: Varone tenta il bis contro Di Ventura

Inizia oggi, sabato 8 giugno la corsa per lo scranno più alto di Palazzo Orsini a Monterotondo.

I cittadini eretini sono chiamati oggi e domani, domenica 9 giugno, ad esprimere il loro voto in occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo e per l’elezione del Sindaco e dei membri del Consiglio Comunale.
Le urne saranno aperte oggi, sabato 8 giugno, dalle ore 15 alle ore 23 e domani, domenica 9 giugno, dalle ore 7 alle ore 23.

Subito dopo la chiusura delle urne, domenica 9 giugno, avranno inizio le operazioni di scrutinio per il Parlamento Europeo, mentre lo spoglio dei voti per le elezioni comunali avverrà a partire dalle ore 14 del giorno successivo, lunedì 10 giugno.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Città più pulita, 5 mila euro per decespugliare Ponte della Pace e aree protette

Quattro i candidati sindaco alle elezioni comunali di Monterotondo, a cominciare dal primo cittadino uscente Riccardo Varone.

Il 39enne, ex assessore nella giunta di Mauro Alessandri e ex Segretario dei Giovani Democratici eretini, per ottenere la riconferma è sostenuto da cinque partiti e due liste civiche: la coalizione è composta dal “Partito Democratico”“Azione e + Europa”“Italia Viva”“Verdi Sinistra”“Demos-Democrazia Solidale”“Rete Democratica Monterotondo-Varone Sindaco” e “Voglio Vivere Così-Varone Sindaco”.

Alle elezioni del 26 maggio 2019 Riccardo Varone fu eletto al ballottaggio nella sfida con Simone Di Ventura.

Il 33enne consigliere comunale uscente della civica “Bene Comune” è sostenuto da una coalizione di Centrodestra unito composta da Fratelli d’ItaliaForza ItaliaLega per Salvini Premier e dalle liste civiche “Monterotondo Bene Comune”“Polo Civico”“Unione civica eretina” e “Monterotondo Scalo Conta”.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Prove di resistenza degli alberi, strada chiusa per tre giorni

Il terzo candidato sindaco di Monterotondo è il consigliere comunale uscente del Movimento 5 Stelle Angelo Capobianco, 53enne architetto, sostenuto dall’unica lista del M5S.

Infine il è quarto candidato sindaco è anche il più giovane: si tratta di Paolo Maria Zavagni, 21 anni, sostenuto dal “Partito Comunista Italiano” e dalla lista “Monterotondo Città Pubblica”, con le componenti di “Potere al Popolo!” e “Rifondazione Comunista”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.