Monterotondo – Maltrattamenti in famiglia, arrestati due uomini

l’uomo dopo aver colpito la donna le avrebbe sottratto un portafoglio con all’interno duecento euro. I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo allertati da una chiamata, sono giunti sul posto constatando l’accaduto. La donna è stata trasportata
in ospedale mentre l’uomo su disposizione del PM di turno di Tivoli, è stato tradotto presso il carcere di Rebibbia.

 

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile, invece, hanno arrestato un 32enne di origine egiziana, anch’egli già noto alle forze dell’ordine. L’uomo dopo una lite per futili motivi aveva distrutto suppellettili della casa per poi aggredire la convivente e la madre di quest’ultima 
Ledue italiane, medicate all’ospedale di Monterotondo, sono state giudicate affette da “ecchimosi braccia, erosioni al collo e trauma minore occipitale” la prima e “costrizione del collo e lieve epiremia cute cervicale” la seconda. Anche in questo caso il PM di turno presso la Procura di Tivoli ha disposto la traduzione dell’arrestato presso il carcere di Rebibbia.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Voglio divorziare, ma da due anni il giudice rinvia l'udienza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.