Festa di studenti universitari: in diciassette in quaranta metri quadrati

Sanzionati dai Carabinieri della Compagnia Parioli, per violazione delle norme anti Covid

Sono ben 17 gli studenti universitari fuori sede sanzionati dai Carabinieri della Compagnia Parioli, per violazione delle norme anti Covid, perché sorpresi nel bel mezzo di una festa di compleanno in un appartamento di soli 40 mq.

È quasi mezzanotte quando al 112 giunge una telefonata che segnala musica ad alto volume e rumori molesti provenire da un’abitazione in via Cattaro, quartiere Trieste.

I Carabinieri sono giunti sul posto trovando, nell’appartamento al piano terra -composto da un piccolo soggiorno con angolo cottura, cameretta e bagno- 17 ragazzi, tutti maggiorenni e studenti universitari, che stavano festeggiando il 20° compleanno di uno di loro.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli, unitamente ai colleghi della Stazione Roma Viale Libia e del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro intervenuti in ausilio, hanno dunque identificato e sanzionato tutti i presenti, per la violazione delle norme anti-Covid regolate dal D.P.C.M del 3 dicembre scorso.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - ‘Ndrangheta, così l’imprenditore e l’operaio sono finiti nella rete dell'Antimafia

Dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che il piccolo immobile era affittato con regolare contratto.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *