Ruba un’opera d’arte e portala a casa

Una performance di disobbedienza

Se questa è arte, allora falla uscire dai musei

Il video è virale.  In 30 secondi un uomo armato di motosega elettrica taglia un pezzo di muro in cartongesso e si porta a casa un disegno dell’artista Aldo Giannotti,  in mostra al museo di arte moderna di Bologna.

D’altra parte, l’invito al furto era ben scritto sui dettagli dell’opera: “Questo disegno può essere prelevato gratuitamente da un collezionista che si presenta con una motosega e taglia un pezzo di muro”.

Dunque nessun furto spettacolare ma vera e propria campagna marketing e un messaggio alla disobbedienza, fare cioè azioni che nella vita di tutti i giorni sono vietate.

LEGGI ANCHE  Tivoli, all'Olivieri rinviate le lezioni in classe

Ovviamente al personale del museo erano state date indicazioni di far entrare chi si fosse presentato con una motosega e la performance si è svolta in tutta sicurezza per il pubblico, che ha assistito alla scena rimanendo a debita distanza.

Non so a voi, ma a me questo tipo di prestazione artistica ricorda molto le “vacanze intelligenti” di Alberto Sordi e Rossana Di Lorenzo con la sua indimenticabile “A Giacì…”

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s