Green pass obbligatorio con una sola dose

Stretta sul personale scolastico con il pressing dei presidi

Dettagli

È soltanto una questione di dettagli ma il Governo, oggi, è pronto a metterli a fuoco.

Il green pass diventa obbligatorio, probabilmente a partire dal primo agosto, per entrare nelle palestre e nelle piscine, per accedere ai teatri e al cinema, negli stadi e nei musei, per assistere in generale agli eventi sportivi.

Al momento basterà una sola dose mentre il completamento del ciclo vaccinale sarà richiesto a partire da settembre.

L’obbligo della certificazione verde potrebbe valere da subito anche per i trasporti a lunga percorrenza mentre per metro e bus slitterebbe con l’inizio del nuovo anno scolastico.

La certificazione viene rilasciata ai vaccinati, ma anche a chi è guarito dal Covid-19 oppure a chi ha un tampone con esito negativo effettuato nelle quarantotto ore precedenti.

LEGGI ANCHE  Nerola, Granieri: "Non sono una no vax. Green Pass? così non va"

Chiuso il capitolo green pass, Palazzo Chigi si concentrerà sulla scuola definendo, con ogni probabilità, l’obbligo di vaccinazione per il personale scolastico. Anche l’Associazione dei presidi si è espressa favorevolmente in questo senso arrivando a minacciare il divieto di insegnamento in presenza per chi non si adegua.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *