MENTANA – Comune in predissesto, i grillini attaccano il sindaco

Comunicato stampa del Movimento 5 Stelle sugli aumenti di Tari, Imu e Irpef

Dal Movimento 5 Stelle di Mentana riceviamo e pubblichiamo:

L’incapacità dell’amministrazione Benedetti nella gestione del bilancio porta Mentana a un passo dal dissesto.

A pagare sono come sempre solo i cittadini

“Il Movimento 5 Stelle mentanese non da oggi, non da un mese, ma da anni continua a denunciare una gestione scriteriata del bilancio da parte dell’amministrazione Benedetti, in cui ricade non solo il debito con l’università La Sapienza su Madonna delle Rose, ma tutta una serie di anomalie evidenziate anche dalla Corte dei conti.

Giovedì 16 marzo 2023, durante l’odierna seduta consiliare, approvando il piano di riequilibrio finanziario che porta il Comune al predissesto, l’amministrazione Benedetti chiede ai cittadini di pagare per la loro manifesta incapacità di gestire il bilancio, conseguenza di una politica dilatoria e dannosa che continua a riversare la responsabilità di questo disastro su tutti senza assumersela mai di fronte a coloro a cui si dovrebbe sempre e comunque tenere conto, ovvero i cittadini.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “Summer Beer Colleverde”, tre giorni di festa in piazza

Già da oggi la maggioranza consiliare che sostiene l’amministrazione ha approvato gli aumenti delle aliquote comunali di IMU e IRPEF, come se non bastassero i già approvati aumenti della TARI dopo quasi 7 anni di raccolta differenziata, dato in controtendenza rispetto a comuni dove la raccolta virtuosa ha portato notevoli risparmi per i cittadini.

In questi giorni, in questi mesi, in questi anni non abbiamo mai sentito una voce, né del sindaco, né del vicesindaco, né dei consiglieri rispetto a questa responsabilità. Si continua a sperare in un accordo con La Sapienza e il Comune di Fonte Nuova che il Movimento 5 Stelle ha dimostrato anche di voler sostenere per chiudere in futuro la procedura di predissesto, ma la realtà è che, ad oggi, pagheremo caro, tutti noi, questo fallimento.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Una voragine profonda un metro e mezzo sull'asfalto, strada chiusa

Il Movimento 5 Stelle, a nome della consigliera Viviana Carbonara, si aspetta che oggi ci sia un rigurgito di coscienza, che qualcuno abbia il coraggio di chiedere scusa ai cittadini per far pagare a loro le colpe che in origine, sì, sono state generate da amministrazioni precedenti, ma che oggi sono conseguenza piena delle scelte della giunta Benedetti e della maggioranza che la sostiene”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.