Il calcio del Nord-Est – La Tivoli vola all’esordio, il Real Monterotondo stecca

In Eccellenza il Villalba non decolla e il Vicovaro trova la prima vittoria stagionale

Nel fine settimana appena concluso è iniziato il campionato di Serie D. Esordio felice per la Tivoli Calcio, che all’Olindo Galli ha superato 3-0 lo United Riccione. Il risultato, schiacciante e rotondo, è maturato nel secondo tempo grazie alla doppietta di Maurizi e alla segnatura di Pellegrini, che ha calato il tris e chiuso definitivamente i giochi.

Cade invece il nuovo Real Monterotondo (leggi l’articolo di Tiburno.tv sulla fusione che ha portato alla nascita della nuova società), che a Campobasso rimedia una sconfitta per 3-1. La partita, da subito complicata, ha visto gli eretini rincorrere per gran parte dei novanta minuti. Il Campobasso è infatti andato in vantaggio al sesto minuto e ha chiuso il primo tempo sul 2-0. Nella seconda frazione di gioco la rete di Amore ha momentaneamente riacceso le speranze eretine, ma sette minuti più tardi la compagine molisana ha messo a segno la terza marcatura mettendo di fatto fine alla partita.

LEGGI ANCHE  SUBIACO - Inaugurato il nuovo blocco operatorio dell'ospedale "Angelucci"

In Eccellenza, giunta già alla seconda giornata, il Villalba fatica ancora, sconfitto per 2-1 dal W3 Maccarese. Andato in svantaggio nel primo tempo, a nulla è servito il gol del pareggio giunto nella ripresa, subito vanificato dal nuovo vantaggio del Maccarese. Dopo due giornate il Villalba è dunque fermo a quota 1 punto in classifica ed è nelle ultime posizioni del Girone A.

Nel girone B, invece, il Vicovaro vince per 2-1 contro l’Anagni Calcio e vola a 4 punti in classifica, a due punti dalla vetta.

Il campionato di Promozione inizierà il prossimo fine settimana, ma nel frattempo si è giocata la Coppa Italia. La Sanpolese interrompe il suo cammino dopo aver rimediato una sonora sconfitta per 5-1 contro la Vigor Perconti.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – Elezioni, “Italia Viva” e “Azione” sostengono Maria Rosaria Cecchetti Sindaca

(di Federico Laudizi)

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.