FIANO – Giochi pirotecnici, maxi sequestro sull’A1

Sequestrato l'autoarticolato e patente ritirata al conducente

Tremila e seicento chili di giochi pirotecnici sequestrati e un camionista denunciato in stato di libertà per il trasporto del materiale esplodente.

In seguito a controlli sull’A1, all’altezza di Fiano Romano gli uomini della Polizia Stradale Roma Nord hanno proceduto al controllo di un autoarticolato con targa bulgara che trasportava artifizi pirotecnici.

Oltre ad essere state contestate infrazioni di carattere amministrativo legate al trasporto della merce, con conseguente fermo del veicolo e ritiro della patente per il conducente, un uomo di nazionalità bulgara, è stato accertato che la merce trasportata, 3600 chilogrammi di artifizi pirotecnici, confezionati in 12 pallet per 21.600 confezioni totali, pari a 64800 singoli artifizi, era non solo di produzione illecita ma anche di non era di libera vendita e trasporto.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Città solidale, 610 mila euro per il Centro d’accoglienza dei senzatetto

Assente il marchio di fabbrica

In particolare il confezionamento dei prodotti non era conforme alle normative vigenti, mancando di alcune indicazioni, come la marcatura di certificazione e il marchio della ditta produttrice.

Il conducente quindi è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il trasporto di materiale esplodente senza la prescritta autorizzazione dell’autorità. Tutti i giochi di artificio sono stati sequestrati ed affidati agli artificieri della Questura di Roma per la custodia e distruzione presso un deposito autorizzato.

Sono in corso le indagini per accertare la provenienza del materiale, così da poter individuare il produttore e la destinazione finale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.