Natale con il Covid, partono gli open day

Raddoppiati i decessi in una settimana

Natale con il Covid. Il virus torna a circolare e a pochi giorni dalla feste i contagi salgono. I decessi legati al Covid nel giro di una settimana, nel Lazio, sono raddoppiati passando da 7 a 14, due al giorno.

Aumentati anche del 16,5 per cento i contagi, il 12 per cento dei quali sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere.

I contagi sono sottostimati, ci saranno almeno diecimila casi nella Capitale: il Covid, lo sappiamo, corre e se non lo previeni, il sistema va in sofferenza”. A lanciare l’allarme è di Pier Luigi Bartoletti, vice segretario nazionale della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale).

Un campanello che trova riscontro negli ultimi dati rilevati dal ministero della Salute. Nella settimana che va dal 7 al 13 dicembre, i Covid positivi nel Lazio sono stati 8.437: dato che è secondo solo a quello della Lombardia.

LEGGI ANCHE  Villa Dante, pazienti considerati come soggetti attivi nel processo di ricovero

Intanto è stato attivato il primo Open Day nella Regione. E’ toccato a Viterbo. Quasi quattrocento i vaccini anti-covid somministrati ieri a Viterbo in occasione del primo open day della stagione nel Lazio.

Da ottobre sono 4.000 le persone che nel viterbese si sono vaccinate contro la sars-cov 2. Centomila nel Lazio. 148 i nuovi casi ogni 100.000 abitanti, nella settimana dal 7 al 13 dicembre. In precedenza erano stati 127.

Nei prossimi giorni sono previsti altri Open Day nelle aziende sanitarie del Lazio, non ancora resi noti però.

Proseguono le vaccinazioni a cura dei medici di famiglia e delle farmacie, che hanno aderito alla campagna. Dalle autorità mediche l’invito, per chi non lo avesse ancora fatto, a vaccinarsi anche per l’influenza.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.