Mentana – Pensionato 65enne si spara in testa nei giardini pubblici

carmelo1Si è suicidato sparandosi un colpo di pistola in testa mentre era seduto sulla panchina dei giardini pubblici. E’ successo mercoledì mattina a Mentana, dove Carmelo Fasanaro, pensionato 65enne di origini calabresi, ha deciso di togliersi la vita.
Secondo quanto ricostruito l’uomo, un ex trasportatore di materiali edili, era uscito dalla sua abitazione in via Spontini intorno alle 8 per dirigersi nel vicino parco Cinque Pini. Qui è rimasto qualche istante seduto su una panchina, poi ha tirato fuori la pistola che aveva con sé, regolarmente registrata, se l’è puntata contro e ha fatto fuoco.
Sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione di Mentana e quelli del Nucleo Operativo di Monterotondo per effettuare i rilievi del caso.Ignoti al momento i motivi del gesto.
Chi conosceva Carmelo lo descrive come una persona tranquilla, senza grilli per la testa. Da quando si era ritirato dal lavoro aveva venduto il camion per dedicarsi alla famiglia, in particolare la moglie, la figlia e i nipotini.
Quella stessa mattina sarebbe dovuto andare dal suo barbiere di fiducia per prepararsi in vista di un matrimonio in Calabria. Sarebbe dovuto partire con i famigliari a breve.
La salma dell’uomo è stata messa subito a disposizione della famiglia e non è stato disposto l’esame autoptico. Venerdì 2 agosto i funerali nella chiesa di San Nicola da Bari.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Guardia di Finanza in Comune, il Generale in visita di cortesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.