Subiaco – Traliccio sul Monastero di San Benedetto, esposto per abbattere l’antenna

“Dopo il tetto crollato della Rocca dei Borgia, un traliccio altissimo è stato installato sopra il Monastero di San Benedetto, luogo di alto valore storico e religioso e dall’immenso valore artistico e paesaggistico, deturpando gravemente il paesaggio e lo skyline che caratterizza il luogo dove San Benedetto si ritirò in eremitaggio. Una struttura metallica enorme, visibile da grande distanza, nel cui cantiere è addirittura assente il cartello dei lavori obbligatorio per legge. Un grave colpo per il “Paradisi limen”, come lo definì il Petrarca, al quale occorre porre immediatamente rimedio, rimuovendo il traliccio e ricercando soluzioni alternative. La situazione è aggravata dal fatto che è stato possibile effettuare questo scempio in un’area che oltre ai numerosi vincoli, ricade all’interno del Parco Regionale dei Monti Simbruini. Italia dei Valori presenterà un esposto alla Soprintendenza per i Beni Culturali e continuerà a battersi per eliminare questa nuova violenza all’ambiente”.
E’ quanto ha dichiarato in una nota il coordinatore cittadino dell’Italia dei Valori Antonio Amati.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  SANT’ANGELO ROMANO - Il fatto non sussiste, assolta la sindaca Martina Domenici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.