Guidonia – Via libera al progetto Colle Rosa con i fondi del Pnrr

Al lavoro per la riqualificazione per l'ex comprensorio abusivo di La Botte

Dopo un’attenta progettualità durata alcuni mesi, è stato approvato oggi in consiglio comunale l’accordo di programma tra l’Amministrazione Comunale di Guidonia Montecelio e la ASL RM 5 per sfruttare i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dotare il territorio di servizi sanitari di primaria importanza.

“Avevamo individuato il complesso edilizio abbandonato di Colle Rosa a La Botte sin dal 2018 come sede di tutta una serie di servizi sociali e sanitari- spiega l’Assessore all’Urbanistica Chiara Amati- per realizzare i quali lo scorso mese di dicembre abbiamo vinto oltre 5 milioni di euro, che si vanno a sommare ai 2,6 milioni del PNRR che abbiamo ottenuto recentemente grazie alla progettazione congiunta con ASL per far diventare il quartiere una vera e propria cittadella della salute e per dare una nuova spinta a tutta la zona”.

LEGGI ANCHE  CASTEL MADAMA – Abbattuto il gabbiotto del “cocomeraro”, torna il decoro a Sant'Anna

“I fondi vinti a dicembre fanno riferimento al progetto di rigenerazione urbana chiamato “Le piazze degli sguardi”- prosegue Amati- per il quale verrà realizzata anche una bellissima pista ciclopedonale di circa 10 chilometri che cucirà assieme i quartieri di Setteville, Albuccione, Bivio, Tivoli Terme, Villalba, Villanova e terminerà proprio a La Botte, creando una mobilità e un assetto del territorio inediti e rivoluzionari”.

“Con questi ultimi fondi del PNRR superiamo di gran lunga i 50 milioni che la nostra amministrazione ha vinto per realizzare opere importanti e concrete – conclude il Sindaco Barbet – una concretezza e un risultato ottenuti solo grazie ad una squadra vincente e lungimirante, veramente un modo nuovo di fare politica nella nostra città. Ne siamo orgogliosi”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.