TIVOLI – Fascia blu, non c’è scampo: il sindaco vuole che paghino tutti

Ieri sera il Consiglio comunale ha bocciato la mozione della Lega per annullare l’ampliamento della sosta a pagamento

A Tivoli il numero di parcheggi a pagamento verrà aumentato di pari passo alla tariffa oraria.

E’ in sintesi l’esito del Consiglio comunale tenutosi ieri, lunedì 27 giugno, a Palazzo San Bernardino.

All’ordine del giorno c’era la mozione presentata dai consiglieri comunali della Lega Andrea Napoleoni e Vincenzo Tropiano insieme a Giorgio Ricci di “Amore per Tivoli” per la revoca della delibera numero 126 con la quale il 31 maggio scorso la giunta del sindaco Giuseppe Proietti ha deciso di ampliare la fascia blu in alcune zone della città: da viale Roma a viale Cassiano e Largo Saragat, da viale Mannelli fino a via del Governo e viale Missoni.

L’ampliamento fa seguito ad un’altra scelta molto contestata dai contribuenti tiburtini di aumentare le tariffe orarie di sosta del 25%, come stabilito dalla delibera numero 76 del 6 aprile 2022 attraverso la quale la giunta Proietti ha approvato la rimodulazione dell’attuale tariffa oraria da 80 centesimi ad un euro.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Travolge lo scooter e fugge, caccia al pirata della strada

Sono gli stessi consiglieri Napoleoni e Tropiano ad annunciare la bocciatura della mozione della Lega che ha anche promosso una raccolta firme tra i cittadini.

Il Sindaco ha dichiarato che i residenti debbono pagare per parcheggiare sotto casa, pure sabato e domenica – scrive Andrea Napoleonichi visita i malati, chi va a trovare i defunti al cimitero, chi va a fare acquisti nei negozi di Tivoli, chi porta i bambini a scuola non avrà scampo, dovrà cacciare i soldi per tappare i buchi di bilancio causati da una maggioranza di improvvisati!”.

Senza vergogna – attacca Napoleoni – Il sindaco ha pure avuto il coraggio di scaricare la colpa sui commercianti tiburtini che, a detta sua, glielo avrebbero chiesto! Falso!

Abbiamo chiesto di fare i nomi … ovviamente non li ha fatti!

La Città è allo sbando ed ai consiglieri di maggioranza sembra non fregare nulla!”.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Muore in campagna, anziano ritrovato in stato di decomposizione

Duro anche l’attacco di Vincenzo Tropiano.

Il Sindaco, in versione Marchese del Grillo “io sò io”, supportato dall’Assessore al Bilancio, non ha voluto revocare la delibera di giunta che ha previsto l’ampliamento delle strisce blu.

Ringraziamo i colleghi dell’opposizione che hanno condiviso la nostra posizione e quei colleghi di maggioranza che si sono resi disponibile a trovare una soluzione condivisa.

Noi continuiamo a firmare!”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.