GUIDONIA – Trappola per cinghiali nel terreno comunale, caccia al bracconiere

Scoperta dagli ispettori ambientali della Congeav, disinnescata e sequestrata dai Carabinieri Forestali

Era stata piazzata su un terreno comunale, attivata per catturare animali di taglia grande.

Così mercoledì 20 luglio i Carabinieri Forestali della stazione di Guidonia Montecelio hanno scoperto e sequestrato una trappola a saracinesca perfettamente funzionante per la cattura di cinghiali e tassi.

A scoprire il marchingegno illegale in via Tullio Sperandio a Montecelio durante un servizio di controllo del territorio sono stati gli ispettori ambientali dell’associazione Congeav di Tivoli.

La trappola era stata installata all’interno di un boschetto di proprietà del Comune di Guidonia Montecelio, per questo gli ispettori ambientali hanno allertato i Forestali e i dipendenti comunali.

Le indagini puntano ad individuare il bracconiere che dovrà rispondere di uccellagione e di cacciare illegalmente utilizzando dispositivi non consentiti dalla legge, come la trappola a saracinesca, peraltro in un periodo di divieto generale intercorrente dal periodo di chiusura al periodo di apertura.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Elezioni, Alessandro Palombi è il nuovo Deputato di Collegio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.