GUIDONIA - Bruciano i rifiuti vicino alla cisterna per Gpl, imprenditori denunciati

Nei guai per rogo tossico i titolari di un agriturismo a Marco Simone

Bruciavano i rifiuti vicino alla cisterna del gas, col rischio di far saltare in aria l’intera azienda.

Per questo i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale del Gruppo di Roma hanno denunciato per gestione illecita dei rifiuti speciali due titolari di agriturismo, in località Marco Simone nel comune di Guidonia Montecelio.

I militari hanno constatato la presenza di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi in una discarica di circa 800 metri quadrati, dove parte dei rifiuti erano stati già oggetto di illecita combustione al suolo, in prossimità di una cisterna per Gpl.

Tutta l’area è stata messa in sicurezza e sottoposta a sequestro. Il controllo è avvenuto con il supporto dei volontari dell’Associazione Guardia Rurale Ausiliaria N.O.G.R.A., nell’ambito di una collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, frutto di una specifica convenzione.

LEGGI ANCHE  CASTEL MADAMA – Sabato viaggio nella chiesa di San Michele Arcangelo

Sono in corso accertamenti relativi a un pony presente nella struttura risultato privo di microchip di identificazione.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.