Ottobre in Sagra

Tutti gli appuntamenti nel Nord Est e non solo

Paese che vai sagra che trovi. Sarà un ottobre in Sagra quello proposto da tanti paesi nell’hinterland di Roma e non solo. Oltre alle Sagre feste a base di musica popolare e prodotti enogastronomici.

Sabato 1 e domenica 2 ottobre e sabato 8 e domenica 9
A Bellegra la “Sagra delle tacchie ai funghi porcini”

A Bellegra sabato 8 e domenica 9 ottobre si replica la “Sagra delle Macchie ai funghi porcini”. Organizzata dalla Pro Loco celebra due prodotti tipici del paese. Le tacchie, nella antica ricetta delle nonne bellegrane, sono un tipo di pasta fatta a mano con acqua, farina e uova, che una volta “ammassate” vengono tagliate a mano in maniera casuale ma sempre in modo da darle la tipica forma a rettangoli irregolari.

L’abbinamento classico che da sempre è caratteristico della cucina bellegrana è con i saporiti funghi porcini di cui i numerosi boschi di Bellegra  – ottocento metri di altitudine tra la Valle del Sacco e la Valle dell’Aniene – sono ricchi in questo periodo dell’anno. Durante la Sagra sarà possibile pranzare e cenare presso gli stand gastronomici.

Domenica 2 ottobre

A Marino la Sagra dell’Uva

A Marino torna puntuale come ogni prima domenica di ottobre la Sagra dell’Uva, alla sua 98° edizione. Più giornate di festa: il momento più atteso però resta quello che quest’anno ricade alle 17.30 di domenica 2 ottobre: il Miracolo delle fontane che danno vino. Per l’intera giornata stand, sfilate storiche, canti romaneschi e bande musicali.

LEGGI ANCHE  Riprende il Festival del Cinema a Montecelio

Domenica 2 ottobre
A Castel di Tora Sagra degli Strigliozzi

A Castel di Tora, in provincia di Rieti) il 2 ottobre, da mezzogiorno alle 17 fino ad esaurimento scorte, in un’area al coperto, sarà inaugurata la 25° Sagra degli Strigliozzi: tradizionali maccheroni tagliati a mano conditi con sugo al pomodoro accompagnati da un buon vino corposo e dalle altre specialità locali come i dolci tipici e il pane rigorosamente cotto a legna. Stand con prodotti enogastronomici per vie del paese reatino che domina il panorama del lago del Turano.

Sabato 8 ottobre
A Rocca Santo Stefano la Cena del Serpentone

Quarta edizione della Cena del Serpentone sabato 8 ottobre a Rocca Santo Stefano, nell’alta Valle dell’Aniene. La cena proposta con prodotti tipici locali. Un primo con funghi porcini e salciccia e un secondo con salciccia e broccoletti accompagnati dalla ricercatissima pizza sorda. E per finire il classico salame del re. Dopo il successo delle edizioni 2017, 2018 e 2019 solo il covid ha frenato la crescita del serpente…Ore 20, in piazza. Menu completo 13 euro. “Appuntamento per tutti sabato 8 ottobre a Rocca Santo Stefano”, l’invito del sindaco Sandro Runieri.

LEGGI ANCHE  I colori del foliage sui Monti Lucretili

Domenica 9 ottobre
A Monteflavio la Sagra della Polenta

Domenica 9 ottobre torna a Monteflavio la Sagra della Polenta, un evento ormai tradizionale organizzato dalla Pro Loco, giunto alla 17 edizione. Sarà possibile trovare già dalle prime ore del mattino le cuoche dell’associazione  preparare il “Sugo in bianco di spuntature” e a mescolare nei paioli in rame la farina di polenta.
L’antica ricetta prevede, infatti, l’utilizzo di una “frusta” per amalgamare l’acqua con la farina che viene versata lentamente per evitare che si formino i grumi. Viene poi utilizzata una “paletta in legno” per mescolare, sempre lentamente e di continuo fino alla cottura completa.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.