Franco Gatti, addio al “Baffo” dei Ricchi e Poveri

Lutto nella musica: il cantante aveva 80 anni. Nel 2016 lasciò il gruppo dopo la morte del figlio 23enne, nel 2020 la reunion

Si è spento oggi, martedì 18 ottobre, all’ospedale San Martino di Genova Franco Gatti, storico cantante dei “Ricchi e Poveri”.

I funerali dell’artista 80enne si terranno giovedì alle 11,30 nella chiesa di San Siro nel quartiere Nervi di Genova.

Lascia la moglie e una figlia.

Franco Gatti era uno dei quattro componenti del gruppo nato nel 1967 come un quartetto polifonico: all’epoca era formato da due voci maschili, “Il baffo” e “Il biondo” Angelo Sotgiu, e da due voci femminili, “La brunetta” Angela Brambati e “La bionda”, Marina Occhiena, che nel 1981 lasciò il gruppo.

Da allora Franco, Angelo e Angela continuarono come trio una carriera costellata da grandi successi internazionali, senza contare la vittoria del Festival di Sanremo nel 1985.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Ecco il nuovo Consiglio comunale, inizia l’era di Marco Innocenzi

Nel 2016 Franco Gatti lasciò i Ricchi e Poveri per dedicarsi di più alla famiglia, dopo aver perso tragicamente il figlio nel 2013 a soli 23 anni.

Nel 2020 il triò tornò a cantare insieme sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, in occasione dei 50 anni del brano “La prima cosa bella” e della prima partecipazione al Festival del 1970.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.