Contanti contati

Dal primo gennaio 2022 nuovi limiti e sanzioni

Meno cash e più pagamenti tracciabili. Cambiano le regole per i trasferimenti di denaro, modificate anche le sanzioni. Dal primo gennaio nuovi limiti all’uso di banconote. E della conseguente modifica delle sanzioni per chi non rispetta le regole. La nuova soglia dei pagamenti era già prevista da tempo. Recentemente, è stata confermata dal ministero dell’Economia e delle Finanze. Quindi, è stato ufficializzato che per i contanti cambia la soglia dei pagamenti portandola da 1.999,99 euro a 999,99. La precisione è importante perché può costare una sanzione: pagare 999,99 euro in contanti dal primo giorno del 2022 è lecito, pagare 1.000 euro, cioè un centesimo in più, no. Ora, con il limite a 999,99 euro dal 1° gennaio 2022 il minimo edittale della multa scenderà da 2.000 a 1.000 euro. Regola, però, non valida per i professionisti o per chiunque non segnali le irregolarità alle direzioni territoriali: in tal caso, la sanzione resta fissata da 3.000 a 15.000 euro, quindi con una soglia minima pari al triplo rispetto a quella prevista per chi commette la violazione.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Castel Madama, contributi per le famiglie in difficoltà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s