Monterotondo, Perseguita l’ex moglie nonostante il divieto di avvicinamento, cinquantenne ai domiciliari 

A chiedere l’aggravamento della misura I carabinieri 

Si avvicina all’ex moglie per minacciarla nonostante il divieto di avvicinamento, arrestato cinquantenne di Monterotondo. I Carabinieri di Monterotondo hanno infatti notificato all’uomo un’ordinanza di inasprimento delle misure interdittive per violazione del “codice Rosso” che disponeva agli arresti domiciliari. L’arrestato era già stato diffidato dall’avvicinarsi a moglie e figli per accertati casi di maltrattamenti in famiglia invece continuava a perseguitarmi. La Procura della Repubblica di Tivoli ha così chiesto ed ottenuto dal Tribunale l’inasprimento della misura interdittiva con l’ordinanza eseguita. L’arrestato è stato accompagnato dai militari dell’Arma presso la propria abitazione e sottoposto in regime di detenzione domiciliare.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Violentata da fratello e cugino”, non era vero: assolti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *