Imu

Mini giro di vite per l’Imu prime case

Esenzione per una sola abitazione a nucleo famigliare

Se si è proprietari di più case, magari “sdoppiando” i vari membri famigliari per non pagare l’Imu (tipo moglie e marito che risultano all’anagrafe vivere in due comuni diversi dove hanno abitazioni o una dimora “affidata” a un figlio appena maggiorenne), non sarà più possibile farlo. Infatti, Parlamento e Governo, nel decreto fiscale che è atteso per la fiducia al Senato, hanno deciso che l’esenzione per la tassa, Imposta Municipale Unica, sarà valida solo per una dimora a nucleo famigliare.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Lavoro: recupera l’occupazione dipendente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *