6 dicembre, report sui controlli Green Pass

La situazione a Milano, Napoli, Messina … Valanga di salvacondotti di immunità scaricati …

Un milione trecentodieci mila green pass scaricati in un giorno. Il sito del governo riporta che nel corso del 5 dicembre, sono stati chiesti e ottenuti 968.069 certificati scaricati per avvenuta vaccinazione, 336.563 quelli per l’effettuazione di un tampone e 5.369 per guarigione dal Covid. È record da quando è stata applicata questa norma di controllo per la vita sociale. Nella quantità di carte scaricate ovviamente fanno parte sia Green pass ordinari che i nuovi, quelli con il richiamo o avvenuta guarigione.

Le verifiche sul possesso della certificazione dell’avvenuta vaccinazione sono concentrate in tutta Italia.

Milano. Specificamente controllata una delle vie di accesso al cuore della città: Porta Garibaldi dove 8 agenti controllano la regolarità dei requisiti di viaggio dei passeggeri. Controlli anche nell’accesso al sotterraneo.  Controlli a tappeto su ogni mezzo di trasporto pubblico. Sotto le verifiche di polizia urbana, carabinieri e pubblica sicurezza le fermate della metropolitana, degli autobus come dei tram, soprattutto i treni in stazione essendo la città molto interessata a movimenti di pendolarismo col suo hinterland.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Silvia Ghidoni, la massaggiatrice professionista vola a Sanremo 2022 - VIDEO

Napoli. La realtà che si attesta su cui porre intervento oltre che riflessione è quella dei treni affollati nelle ore di punta. Specificamente interessata la tratta della metropolitana che va dalla stazione di Piscinola a piazza Garibaldi. Presa con massima attenzione la linea 2 della famosa metropolitana. Sulla Circumvesuviana, più in particolare nella stazione di Piazza Garibaldi, si concentra maggiore attenzione perché maggiore è il flusso di cittadini nei loro spostamenti per recarsi nei luoghi di lavoro. Ma si debbono registrare anche intasamenti per via dei controlli. Particolarmente interessata la linea della Metropolitana Uno.

Messina. Emblematico il passaggio dall’isola al continente o viceversa. Ebbene, le note che ricostruiscono la situazione rilevano già alle ore 6,40 file di persone che debbono mostrare il green pass prima di comprare il biglietto.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Aree cani, 26 mila euro per fontanelle e beverini

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *