TIVOLI – L’Arma compie 208 anni, ecco come la Città dell’Arte renderà onore ai carabinieri

Martedì 7 giugno tra messe, premi e la fanfara in piazza

Martedì 7 giugno il personale della Compagnia dei Carabinieri, i carabinieri in congedo ed i soci dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Tivoli celebrano i 208 anni della Fondazione dell’Arma.
Nata nel 1814 con le Regie Patenti, trascorse due guerre mondiali con il rango di prima Arma dell’Esercito, da circa 20 anni la Benemerita si è conquistata il titolo di Forza Armata, partecipando così, in una veste altamente più specializzata, alle missioni fuori area della NATO e dell’ONU.

L’Arma dei carabinieri tiburtina apre i festeggiamenti con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di San Francesco in piazza Trento alle ore 9, per poi presiedere, alle ore 10, alla Premiazione del II Concorso Letterario indetto dell’ANC Sezione di Tivoli, che si terrà nell’Aula Magna del Convitto Nazionale.

LEGGI ANCHE  SANT’ANGELO ROMANO - “Mille e un evento”, due giorni di festa al Belvedere

27 studenti di 4 istituti scolastici di Tivoli centr, Campolimpido e Tivoli Terme saranno premiati con premi in denaro per aver contribuito con lavori di scrittura, disegni pittorici, prodotti multimediali e musicali, a rendere onore ai valori che la figura del Milite Ignoto rappresenta ai giorni nostri, in occasione del Centenario della sua tumulazione nel sacello dell’Altare della Patria.

Alle ore 11 la Fanfara della Legioni allievi Carabinieri di Roma, diretta dal Luogotenente Danilo Di Silvestro, terrà un concerto, in piazza Garibaldi, in onore della popolazione tiburtina e a seguire con squilli di tromba e l’Inno di Italia renderà onore alla cerimonia dell’Ammaina bandiera degli studenti del Convitto nazionale, a testimonianza della conclusione dell’anno scolastico che sarà l’indomani, 8 giugno.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Elezioni, Marco Vincenzi: "Ho perso, ma resto a servizio della comunità"

Al termine dell’evento in piazza Garibaldi, con la Fanfara in testa, sfilando per le vie del centro storico, le Autorità civili e Militari, i comandanti delle Stazioni facente parte della Compagnia dei Carabinieri di Tivoli ed i Soci ANC, nonché i Volontari del GOV si dirigeranno in piazza Massimo per deporre un cuscino di fiori alla Stele dei Carabinieri Caduti, posizionata nel giardino di fronte il palazzo dell’ASL.

Il Presidente Luogotenente Rolando Torti e il Consiglio direttivo dell’ANC ringraziano quanti si vorranno unire alle celebrazioni per l’anniversario della Fondazione dell’Arma dei carabinieri.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.