Regione Lazio, Nicola Zingaretti si è dimesso

"Dopo 10 anni lascio una Regione migliore". Il successore sarà Alessio D'Amato?

Nicola Zingaretti si è dimesso da presidente della Regione Lazio.

Oggi, giovedì 10 novembre, l’attuale Deputato del Partito Democratico ha firmato le dimissioni di Governatore, ruolo che mai nessuno finora aveva ricoperto per dieci anni consecutivi.

Dopo 10 anni lasciamo una Regione migliore di quella che abbiamo trovato – ha commentato Zingaretti – Questo è importante per tutti e in particolare per le ragazze e i ragazzi che dovranno costruirsi un futuro.

Voglio dire grazie e dare un immenso abbraccio a una grande squadra che ha servito le Istituzioni e i bisogni dei cittadini“.

Intanto per la successione alla carica di governatore del Lazio conferma la sua disponibilità l’assessore regionale uscente alla Sanità Alessio D’Amato, anche lui del Partito Democratico.

LEGGI ANCHE  Elezioni regionali, nel Lazio si vota il 12 febbraio

Fino alla data delle elezioni il presidente facente funzioni sarà Daniele Leodori, attuale vicepresidente della Regione Lazio.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.