MONTECELIO – Avvelenate due cagnoline: morte dopo una lunga agonia

Fatale il veleno per topi che hanno ingerito. L'indignazione dell'Associazione Montecelio a 4 zampe

Scodinzolavano per le campagne di Montecelio ed erano accudite da due volontarie. Dasha e Masha, due anime innocenti, sono state strappate dalla loro vita terrena dalla negligenza o, magari, dalla consapevole violenza di qualche mano ignota.

Le due cagnoline vivevano lungo via della Caprara. Il triste episodio è avvenuto qualche giorno fa. L’Associazione Montecelio a 4 zampe scrive su Facebook:

Questi sono i cadaveri di due invisibili. Dasha e Masha, venivano accudite da diverso tempo da due nostre volontarie, sterilizzate, curate da tumori e malattie, vivevano in strada di campagna. Ieri dopo una lenta agonia sono morte, avvelenate da veleno per topi a quanto ci comunica il veterinario. L’ennesima cattiveria. La misura è colma“.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Ruba le auto e le rivende a pezzi, finisce a Rebibbia

Nelle scorse settimane non abbiamo registrato episodi simili, ma l’avvelenamento è un fenomeno frequente” così ha commentato l’associazione, contattata telefonicamente da Tiburno.tv. “Non si conoscono con certezza i responsabili. È difficile rintracciarli. L’uso dei veleni è ancora molto diffuso nelle campagne, ma dovrebbe essere regolamentato“.

Via delle dame sud è un’altra strada di campagna molto pericolosa. In generale tutte le campagne tra Montecelio e Palombara sono pericolose, così come quelle di Marcellina. Il randagismo in queste zone è diffusissimo ed è a livelli gravissimi“.

Qualche giorno fa Tiburno ha registrato un episodio simile anche a San Polo dei Cavalieri.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.