MONTEROTONDO – Amore e cocaina, presi i fidanzati dello spaccio

La droga nascosta in un buco nel muro di cinta sulla strada di casa

Giovani, belli e innamorati. Insomma, i classici insospettabili dediti ad un’attività illecita per guadagnare facilmente.

Così martedì sera 27 febbraio i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una coppia di fidanzati italiani conviventi nella città eretina.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line della Città del Nordest Tiburno.Tv, da giorni i militari avevano notato la coppia muoversi con fare sospetto, ricevere frequenti telefonate e incontrare persone.

Lei, 34 anni, fedina penale immacolata. Lui, 44, già noto per reati inerenti lo spaccio.

Per questo gli investigatori hanno pedinato i fidanzati e martedì sera li hanno fermati mentre camminavano mano nella mano per la strada vicino alla loro abitazione, dopo averli notati armeggiare in un buco realizzato lungo un muro di cinta.

LEGGI ANCHE  Eclissi solare totale, grande attesa per l’evento

Durante la perquisizione la coppia è stata trovata in possesso di una confezione di cocaina del peso di 100 grammi in unica soluzione e di circa 4 mila euro euro in contanti sequestrati in quanto ritenuti provento dell’attività illecita.

Giovedì 29 febbraio il Tribunale di Tivoli ha convalidato l’arresto di entrambi, disponendo per la donna gli arresti domiciliari e per l’uomo l’obbligo di dimora nel comune di Monterotondo e di restare a casa la notte dalle ore 22 alle 6 del mattino.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.