Pelè, una partita da affrontare con il sorriso sulle labbra

O Rei operato per sospetto tumore

Rassicurazioni

“Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”: così sui suoi profili social Pelè ha voluto rassicurare i fan dopo l’operazione per l’asportazione di un sospetto tumore. Il grande Edson Arantes do Nascimento, 81 anni ad ottobre, era stato ricoverato alla fine del mese scorso per accertamenti presso l’ospedale Albert Einstein di San Paolo.

In quella stessa occasione, l’entourage di Pelé aveva negato le notizie che parlavano di uno svenimento di O Rei. “Ragazzi, non sono svenuto e sono in ottima salute” , aveva fatto sapere Pelè sempre via social. “Ho fatto gli esami di routine, che prima non avevo potuto fare a causa della pandemia. Avvisate che domenica non gioco”, aveva scherzato.

LEGGI ANCHE  CALCIO - Dalla fusione tra Roviano ed Arsoli nasce la Virtus Rea

Dopo la notizia dell’intervento chirurgico, sono stati in tanti a sostenere Il Re brasiliano che poi ha voluto rassicurate tutti con un post su Instagram. “Sto bene. Amici miei, grazie mille per i gentili messaggi”,  aveva scritto.

Negli ultimi anni Pelè ha avuto diversi problemi di salute con conseguenti ricoveri. L’ultimo risale ad aprile 2019, a Parigi, a causa di una grave infezione alle vie urinarie. Pelé si è sottoposto a varie operazioni all’anca e cammina con l’ausilio di stampelle.

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *