TIVOLI – Il parcheggio di via Tiburto non alletta, gara deserta

Per la seconda volta nessuna offerta al Comune per l’acquisto dei 48 box: il prezzo è sceso da un milione e 234 mila euro a 971.546,40

L’obiettivo era rimpinguare le casse pubbliche di liquidità, per questo l’amministrazione comunale aveva deciso di vendere i pezzi pregiati.
Ma nessuno è interessato al parcheggio sotterraneo di Via Tiburto, la struttura pubblica che sovrasta lo stadio comunale “Ripoli”.
Il 25 ottobre il dirigente al Bilancio Riccardo Rapalli ha dichiarato deserto l’esito del secondo esperimento di gara per la vendita di 48 posti auto, divisi tra il primo e il secondo piano sotterraneo, e l’affitto in concessione del lastrico solare.
Il 23 luglio il parcheggio era stato messo all’asta per una base di 971.546 euro e 40 centesimi.
Quasi 250 mila euro in meno rispetto al milione e 234 mila euro stabilito per la prima asta tenutasi il 9 marzo scorso, anch’essa andata deserta.
Per quanto riguarda il lastrico solare sovrastante il parcheggio, invece, l’amministrazione Proietti punta a mantenerne la proprietà e ad affidarlo in concessione per 15 anni al costo di 9.578,25 euro annui per “l’utilizzo esclusivamente a Pubblico Parcheggio con tariffe imposte (€ 0.50 orarie) e comunque non superiori alle vigenti tariffe comunali “fascia blu”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Saldi, fissata la data di apertura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.