Il municipio di Guidonia Montecelio

Guidonia: “Concorso pubblico, urgente annullare la graduatoria”

Comunicato dei consiglieri comunali di opposizione

Da mesi buona parte delle attività amministrative del Comune sono congelate con gli uffici impegnati nel sostenere lo svolgimento dei concorsi. Ci domandiamo come sia possibile che nessuno, dirigente fiduciario del Sindaco in primis, si sia accorto della mancanza di prove fondamentali per il regolare svolgimento dei concorsi, quali l’inglese e l’informatica. L’ennesima dimostrazione di incompetenza e approssimazione di questa amministrazione che porta Guidonia ai disonori delle cronache, come se non fossero già bastati i casi precedenti, primo fra tutti quello del concorso di Allumiere e delle graduatorie dello scandalo a cui il nostro comune ha fatto ricorso con modalità sulle quali c’è da fare chiarezza. Circostanza non chiarita dal Sindaco Barbet nemmeno in sede di audizione in commissione regionale, luogo in cui il primo cittadino di Guidonia ha anzi incassato l’ennesima brutta figura per le segnalate omissioni quanto mai sospette. Del resto l’innesto del Pd in Giunta ed il cambio di maggioranza in corsa operato da Barbet, non ha di certo migliorato le cose. Altro che cambio di passo, qui si brancola in un buio pericoloso e ambiguo, che le amministrazioni non si possono certo permettere quando si parla di assunzioni pubbliche. Per la grave situazione e le possibili ripercussioni anche in ordine di contenziosi e danni per il Comune, abbiamo quindi ritenuto opportuno e necessario procedere alla richiesta di annullamento delle graduatorie eventualmente, anche per evitare la contestazione di possibili danni erariali all’Ente.
I Consiglieri: Arianna Cacioni, Giovanna Ammaturo, Paola De Dominicis, Alessandra Ferri, Tommaso Carnevali, Luca Bufalieri, Claudio Caruso, Claudio Zarro, Lorena Roscetti e Anna Checchi.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  "Il presidente? che sia una donna"...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *