Arcobaleno olimpico

Il Cio dice sì ai colori del movimento Lgbt

“L’amore vince sempre”

Il Comitato Olimpico Internazionale ha detto sì alla fascia arcobaleno. La prima a festeggiare è stata la capitana tedesca di hockey su prato, Nike Lorenz, che aveva espresso l’intenzione di vestire i colori simbolo del movimento LGBT alle Olimpiadi.  “L‘amore vince sempre“, ha esultato sui social.

Come il capitano della nazionale di calcio a Euro 2020 Manuel Neuer, anche la ventiquattrenne atleta di Berlino, già presente a Rio nel 2016,  aveva fatto richiesta  tramite il comitato olimpico tedesco.

Con l’ok del Cio, Lorenz ha postato la foto di una sciarpa arcobaleno invitando tutti all’appuntamento di  domenica con l’esordio contro la Gran Bretagna.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Tivoli Calcio, un fulmine a ciel sereno: Fusaroli dice addio al club

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *