Nazzano, domenica a tutto polenta

Stand enogastronomici, artigianato e una mostra fotografica

Col sugo di maiale o in bianco coi funghi. La polenta domenica 17 ottobre sarà protagonista a Nazzano. Nel piccolo borgo della Valle del Tevere si festeggia la XVIII edizione di Polenta in piazza. Gli stand saranno aperti per pranzo. Oltre alla polenta, servita con diversi condimenti, carne alla brace e contorni vari, per lo più a base di verdure. Da mattina a sera artigianato per le vie del borgo e nelle sale espositive del museo del fiume la mostra fotografica “Vivere il presente 2021”.

Birdwatching

A Nazzano si potrà fare una escursione anche nell’omonima Riserva Naturale. Qui, nel 1979, è stata istituita la prima area protetta regionale del Lazio e tutela un’estesa zona umida il cosiddetto “lago di Nazzano”, formatosi a seguito della realizzazione di una diga sul Tevere nel suo medio corso, a valle dell’omonimo paese. A distanza di più di un quarto di secolo, la vegetazione si è adattata alle condizioni ambientali mutate e il regime di protezione ha fatto il resto. Oggi questo è uno dei siti più interessanti dell’Italia centrale per il birdwatching e l’osservazione del mondo affascinante e poco conosciuto della palude.

Sentieri natura e capanni di osservazione lungo le sponde del Tevere svelano la vita acquatica della Riserva; il Museo del Fiume aiuta a capire l’ecosistema di questo ambiente; le aree attrezzate consentono di passare una giornata a contatto con la natura; i battelli “Airone” e “Martin Pescatore” percorrono il Sentiero del Fiume. Ma non mancano attrazioni storiche e culturali legate ai Comuni di Nazzano, Torrita Tiberina e Montopoli di Sabina.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Italia più povera, fragile, rancorosa, irrazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s