GUIDONIA – Calcio a 5, Lazio e History Roma vincono il trofeo Coccia

Ieri la finale del Memorial per il giovane talento di Colleverde. A Settecamini e Zagarolo il premio “Mister Cartellà”

Due talenti del calcio, uno protagonista in campo e l’altro sulla panchina.

Edoardo Coccia era un giovane calciatore di Colleverde di Guidonia, scomparso all’età di 26 anni il 16 luglio 2017 in un incidente stradale in scooter.

Bruno Cartellà è stato un allenatore di calcio a 5 molto conosciuto tra Roma e la Provincia Nordest, anche lui di Colleverde di Guidonia, stroncato dal Covid il 16 dicembre 2021 a 52 anni. A entrambi è dedicato il 16esimo Trofeo Provincia di Roma organizzato da Alessandro Coccia, zio di Edoardo e amico di Bruno, la manifestazione di Calcio a 5 patrocinata dalla Regione Lazio e dedicato ai giovani Under 15 e Under 17.

Ieri, giovedì 7 luglio, ad aggiudicarsi il “Memorial Edoardo Coccia” sono state la “SS Lazio” per la categoria U15 e la “History Roma 3Z” per gli Under 17.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Luigi Cherubini, il baby talento che piace a Mourinho

Il premio riservato al ricordo di Mister Bruno Cartellà è stato vinto dal “Futsal Settecamini” e dal “Citta’ di Zagarolo”. Il Torneo “Memorial Edoardo Coccia” ha visto sfidarsi 26 squadre della serie A del Futsal da tutto il Lazio.

Edoardo era nato il 28 aprile 1991 nella casa di Poggio Fiorito, frazione di Colleverde, una rarità che valse un riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale per gli eredi di Mario Coccia e Nazzareno Tamagnoli, due noti e stimati imprenditori del territorio, gli amati nonni della ragazzo.

Fin da bambino Edoardo coltivò la passione per il pallone, sbocciata sui campi all’Acqua Acetosa con un allenatore come Angelo Sormani, e culminata nel Calcio a 5 col “Casal Torraccia”, allenato proprio da Bruno Cartellà, Luogotenente dell’Aeronautica militare allenatore di calcio a 5 di “Asi Sport & Smile”, “Virtus Tor Lupara”, “Mezzaluna” di Mentana, “New Team Tivoli”, “Asd Fc Palombara”, “Pro Calcio Castel Madama” e “Virtus San Giustino”.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Esce da casa all’alba e scompare, chi ha visto Alessandro Croce?

Una grande edizione – commenta il presidente del comitato organizzatore Alessandro CocciaE’ stato un gran bel viaggio nel ricordo di Edo e Bruno, ringrazio tutte le squadre e il Consigliere regionale Enrico Cavallari per il sostegno.

Adesso ho un desiderio, poter disputare questa stupenda manifestazione nel Palazzetto dello Sport di Guidonia”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.