Le shopper ecologiche e i gadget personalizzati

Al giorno d’oggi le shopper riscuotono un apprezzamento sempre maggiore in qualità di omaggi aziendali, al punto da essere diventate quasi degli oggetti da collezione. La loro praticità fa sì che esse possano essere impiegate in tanti contesti differenti e risultino comode anche per viaggiare: se piegate in uno zaino o in un bagaglio a mano occupano una minima quantità di spazio, e in più sono utili per mettere gli indumenti in valigia. Se si parla di shopper ecologiche, poi, c’è un quid che non può in alcun modo essere trascurato: si tratta, in questo caso, di borse che possono essere utilizzate e riutilizzate tutte le volte che se ne ha la necessità, e per questo prendono il posto dei sacchetti in plastica. Anche se si tratta di un gesto in apparenza poco significativo, è anche in questo modo che si può contribuire alla tutela dell’ambiente.

I vantaggi delle shopper

I vantaggi che caratterizzano le shopper sono numerosi: per esempio costano poco. Non è un dettaglio di poco conto, perché nel caso in cui esse vengano acquistate dalle aziende per essere distribuite come gadget promozionali richiedono un investimento limitato, adatto anche a chi non ha a disposizione un budget troppo elevato. È possibile personalizzare le shopper in tanti modi differenti, anche con estro creativo. Per esempio si può ricorrere a immagini o scritte, mentre a livello cromatico è possibile disegnare, ricorrere ad accessori particolari o inventare mille altre soluzioni che trasformino la shopper in un accessorio unico.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Tfm, "buonuscita" da 20 mila euro per l’ex sindaco

Gadget365

Per l’acquisto di shopper personalizzate conviene sempre fare riferimento a una realtà specializzata come Gadget365. Tanti sono i punti di forza che contraddistinguono questa azienda, a cominciare dalla selezione molto accurata dei partner e dei fornitori: in questo modo è possibile assicurare alla clientela i gadget migliori al prezzo più basso. Gadget365, inoltre, collabora con partner asiatici allo scopo di gestire con successo, e a prezzi vantaggiosi, anche quantità importanti. Si tratta, però, di una realtà tutta italiana, con sede a Gorla Minore.

Un omaggio per i clienti

Ci sono tanti motivi per i quali le aziende, con il passare del tempo, hanno deciso di investire sulle shopper per trarne dei gadget promozionali. Per altro, le opzioni a disposizione sono davvero tante: che siano in juta o in cotone, è comunque possibile personalizzarle, per esempio attraverso delle stampe o dei manici di colori differenti, così da ritrovarsi alle prese con un accessorio unico e speciale. Le shopper in cotone hanno ottenuto un notevole successo, e proprio sulla scia di questo notevole apprezzamento si è deciso di mettere alla prova anche altri materiali, sempre improntati alla sostenibilità. È, appunto, il caso della juta, che si contraddistingue per la sua notevole resistenza e per il suo aspetto rustico (è, per intenderci, il materiale che viene impiegato per i sacchi agricoli). Se si apprezza lo stile boho, una shopper in juta è quanto di meglio si possa desiderare, con i suoi richiami alle atmosfere bucoliche e alla campagna.

LEGGI ANCHE  Sangue a Roma, scoperti tre omicidi in un giorno

Che cosa stampare sulle shopper

Per personalizzare una shopper è possibile farvi stampare sopra un marchio, un’immagine o una frase: tutto dipende dal tipo di messaggio che deve essere veicolato dall’azienda. In tutti i casi, si tratta di un accessorio pratico e che contribuisce a rendere più vivace il look di chi lo utilizza. Della juta e del cotone tradizionale, si è già detto, ma vale la pena di citare anche le shopper in canvas: è un cotone caratterizzato da un livello di resistenza più elevato e sottoposto a una lavorazione che lo rende più robusto e fa sì che possa essere caricato di pesi più elevati.

Perché il cotone

Se non ci si vuole allontanare dalla tradizione, comunque, il cotone continua a essere una scelta vincente. Le shopper realizzate in questo materiale, che hanno preso il posto delle buste di plastica, possono essere lavate con facilità perché sono sottili ma al tempo stesso resistenti. Stiamo parlando, ovviamente, di un materiale naturale (altrimenti che shopper ecologiche sarebbero?) e che per molti punti di vista è uno stimolo alla creatività. Le shopper sono, in sintesi, gadget personalizzati ideali per la promozione di un marchio in una prospettiva di sostenibilità ambientale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.