Fiducia

Fiducia delle imprese e dei consumatori: a luglio è super

L’indice di fiducia delle imprese è in aumento, a luglio sale addirittura a livelli record. Cresce anche quello dei consumatori: lo rileva l’Istat

A luglio l’indice di fiducia delle imprese è stimato in crescita, da 112,8 a 116,3, e allo stesso tempo aumenta quello dei consumatori, che passa da 115,1 a 116,6. A rilevarlo è l’Istat dopo aver appena parlato dell’aumento della povertà tra le famiglie italiane. Tutti i servizi, in questo luglio, dice l’Istituto Nazionale di Statistica, registrano un rialzo marcato di ottimismo, superando decisamente i livelli precedenti la crisi pandemica. La fiducia è in aumento in entrambi i circuiti distributivi analizzati: nella distribuzione tradizionale l’indice passa da 101,7 a 104,6 e nella grande distribuzione sale da 109,0 a 112,8. Anche se verso il futuro la positività resta sempre limitata, causa comunque il clima di incertezza che si sta ancora vivendo. Per quanto riguarda le imprese, il miglioramento della fiducia stimato riguarda tutti i comparti: nelle costruzioni, nei servizi e nel commercio al dettaglio l’indice aumenta decisamente (rispettivamente da 153,6 a 158,6, da 107,0 a 112,3 e da 107,2 a 111,0) mentre l’incremento è più contenuto nel comparto manifatturiero (da 114,8 a 115,7), causa in particolare la penuria di materie prime.

LEGGI ANCHE  Nasce il tavolo di lavoro per la trasformazione digitale tra Regione Lazio, Ced, Unindustria

Non c’era un massimo di fiducia, come quello raggiunto in questo luglio, da settembre 2018.

 

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s